Carrefour: riparliamone a freddo

In questi giorni molto è stato scritto sulla vicenda Carrefour. Pure troppo.

Ringrazio tutti coloro che mi hanno invitato ad esprimere il mio parere in merito alla gestione della comunicazione di crisi da parte delle aziende interessate. Purtroppo questa settimana il tempo a disposizione è stato davvero poco e sono a stento riuscito a monitorare l’evolversi degli avvenimenti.

Per certi versi è stato meglio così: negli ultimi giorni sono emersi elementi interessanti, primo fra tutti la telefonata fra Barbara e l’ad dell’azienda. Commentare una questione così delicata e ancora in corso, in possesso di informazioni parziali, forse non sarebbe stata buona idea.

Aspettiamo che le acque si calmino e poi vi prometto che ci sarà ampio spazio per un’analisi più lucida e dettagliata. Vedremo anche i principali post a commento che sono apparsi in questi giorni. Ho qualcosina da dire in merito.

Ora torno al mio ritiro di prodotto…

Leggi anche:

  1. Christian Vieri era depresso
  2. Riccò confessa: «Mi sono dopato»
  3. Ryanair: low cost a tutt i cost

One Comment

  1. Blogger e responsabilità….

    Internet è uno strumento potentissimo. La gente lo usa per discutere, mantenere i contatti, comunicare sentimenti ed emozioni. I più giovani vanno anche oltre, riuscendo a fare di internet il loro modo di vivere. Sono i figli di Youtube, dei blog, de…..

Leave a Reply

Better Tag Cloud