Marketta generator

<irony>

Sappiamo bene a quale pressione siano sottoposti i poveri PR digitali laddove, a seguito di un lancio di prodotto oppure a un evento, viene loro chiesto di assicurare un “coverage” positivo ANCHE sui blog. Cosa lungi dall’essere facile per il 99% dei poverini, visto che:

  • Non sanno cosa sia un aggregatore di Feed
  • I blog li confondono i forum di Corriere.it
  • Le parole blog e post per loro sono intercambiabili
  • Coi blogger non hanno mai provato a costruire relazioni aperte e trasparenti. Sono nomi su una mailing list
  • Sui blog il loro cliente non investe. Quest’ultima, peraltro, è la ragione dell’indipendenza (e dell’attendibilità) dei blog come fonte d’informazione

Ebbene il generatore di markette è la soluzione al problema!

Finalmente un modo veloce e 2.0 per accostare positivamente il marchio del cliente a blogger di primissimo piano, da postare in sedicenti blog indipendenti piuttosto che in social network dedicati alla fotografia. Pensate al valore pubblicitario di un banner della stessa dimensione! Che goduria per la quantifica!

</irony>

[Via Quasi.dot; un'idea di Paul the wine guy]

Nota: questo post è un’opera di pura satira; un’autocritica alla categoria a cui appartengo. Il suo autore declina qualsiasi responsabilità nel caso in cui un junior di un’agenzia presentasse al cliente un clipping fotografico millantando  un’uscita positiva con Torriero e Mantellini, e assumendosene il merito.

Leggi anche:

  1. Quando la crisi irrompe in agenzia
  2. Di blog, metafore e piccole bugie
  3. Al Gore incontra i bloggger

6 Comments

  1. Eccezionale!! Davvero bella trovata, quasi quasi ingaggiamo l’autore per il prossimo social guerrilla happening :-)

  2. Francesco says:

    Io adesso mi faccio la maglietta I love ariadicrisi, che mi pare aiuti a respirare meglio anche in assenza di sfigometro :-P

    Ciao, f.

  3. ironmauro says:

    Non parlarmi di sfigometro và… Questi giorni è schizzato alle stelle. Lunedì aggiornamento.

  4. mauro says:

    Maurone, a quando i commenti sulla gestione della crisi Galbani…..perche’ Galbani vuol dire fiducia…………

    Oh, ci siamo cresciuti con questo ritirnello……anni e anni per farcelo credere……ed eccoli qua a riclicare formaggi scaduti!!! Evviva la fiducia….

  5. ironmauro says:

    Mauro

    a crisi conclusa. Non mi piace scrivere a cose in corso. Anche se mi è scappato un commento sul blog di Maurizio:

    https://www.blogger.com/comment.g?blogID=14656672&postID=6303294345323104996&page=1

Leave a Reply

Better Tag Cloud