Quando scaricare musica online è legale

Gli Iron Maiden consentono dal proprio sito il download gratuito dell’Mp3 del loro singolo, e la possibilità di pre-ordinare in Mp3 l’intero album sempre in Mp3 ad un ragionevole 5,99 (60 centesimi a pezzo).

Ovviamente parliamo di un supergruppo che sa di potere contare su un esercito di fan affezionati che compreranno anche il CD non appena disponibile… Eppure, senza conoscere il gradimento dell’iniziativa, mi pare che ci siamo. Vuoi combattere la pirateria musicale? Invece che tassare gli hard disk o minacciare manette, rendi disponibile legalmente, a un prezzo accessibile e a un rapido download il tuo lavoro. Il drink di stasera al bar l’ho pagato di più.

Non si tratta di essere degli illuminati, oppure di svendersi. È business. iTunes l’ha dimostrato.

Leggi anche:

  1. iDrive e Dropbox: fare backup online gratis
  2. Cosa faccio online? Critico Codice Internet
  3. Quando la crisi dell’account è isterica

2 Comments

  1. Clodia says:

    Come d’altronde, giustamente, compresero per primi i Radiohead già nel 2007, con il loro settimo album In Rainbows lanciato in sola forma digitale e scaricabile online con un’offerta libera.
    Che anche altri mostri sacri come i Maiden abbiano scelto una strada analoga è davvero un buon segnale.
    Complimenti per il blog ^^

  2. ironmauro says:

    Grazie. Quella dei Radiohead era più una mossa d’avanguardia, pronti a smenarci soldi nel caso. Qui i Maiden secondo me i soldi li fanno. Tre anni sono tanti e i tempi decisamente maturi.

Leave a Reply

Better Tag Cloud